Eightiies. Gli anni 80 sono gli anni degli eccessi. in un periodo di totale understatment, Driade presenta la propria collezione con un evento che si rifà all’ opulenza settecentesca. Il tutto per presentare nuovi prodotti che si ispirano agli anni ’80. Prima di tutto la poltrona di Alessandro Mendini, Sabrina, in onore del celebre film del 54. A seguire il nuovo sistema di sedute di Ludovica+Roberto Palomba, Leeon, e la versione da esterno della Pavo Real, disegnata da Patricia Urquiola. Philippe Starck con la sua Lou Read. Questa poltrona è stata realizzata per l’ Hotel Royal Monceau di Parigi e si trova in ogni stanza come supporto ideale per leggere e conversare, per ricordare quanto sia meglio trascorrere il proprio tempo immersi in queste sane attività invece che stare davanti a tv o computer. La forma, organica, nasce dalla funzione, accoglie le braccia nell’atto della lettura. La collezione comprende adesso una nuova libreria, disegnata da Nendo e una nuova versione della poltrona Lago’, nel colore bianco, disegnata da Philippe Starck

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.